fbpx

Codice di un computer

Ciao! Oggi vi parleremo di Viral Marketing o Marketing Virale. Si tratta i una strategia non convenzionale e della quale forse non conoscevate neanche l’esistenza.

Sì, avete capito bene! Si definisce virale perché è in grado di diffondersi molto velocemente, contagiando una persona dopo l’altra. Vi ricorda qualcosa? Immagino di sì, il Covid-19, o meglio conosciuto con il nome di coronavirus. 

Lasciando perdere i virus, quelli reali, e tornando a noi. Il Viral Marketing è quell’insieme di azioni compiute che sfruttano un messaggio o un’azione per creare un virtuoso passaparola. In altre parole vuole “contagiare” più persone possibile.

Parole su un muro

Cosa Fare?

Se volete intraprendere una strategia di Viral Marketing vi baserete appunto su un messaggio, o su un’azione, che una volta innescato non si fermerà tanto facilmente. Questo si propagherài alla velocità della luce in maniera capillare. Spesso non vi renderete nemmeno conto della sua diffusione, ma lo scoprirete con i primi risultati. 

É chiaro che se volete attuare una strategia di questo genere è necessaria un’accurata pianificazione. Vi consigliamo sempre di definire i vostri obiettivi, il target al quale rivolgervi, il contenuto dei vostri messaggi e le metriche, ossia le tempistiche.

Come già dicevamo in precedenza ciò che conta in questo caso è il messaggio. Più questo sarà conciso, accattivante, pertinente, chiaro e diretto maggiori saranno le possibilità che questo dilaghi.

Strategia di Marketing non controllabile!

Le tipologie “normali” di Marketing  si basano su delle strategie controllabili, mentre nel caso del Viral Marketing  non è così. Questo di fonda sul passaparola, o per dirla all’inglese sul word of mouth. Tutt’altro che facile da controllare, specialmente dopo aver preso il via. 

Se però il vostro piano sarà ben studiato questo può diventare uno strumento in certi versi controllabile.
Foresta

In questo gioco sfortunatamente non si può improvvisare!

Il fatto che sia così difficile da gestire, porta il Viral Marketing ad avere dei lati negativi

Facciamo un esempio per chiarire le idee. 

Decidete di attuare una strategia virale e lanciate un messaggio di offerta che si propagherà rapido e capillare. I clienti, invogliati dal messaggio, compreranno esaurendo le scorte. Il giorno dopo, chiaramente, di quel prodotto non ne sarà rimasta traccia. I clienti resteranno delusi.

Perciò vi suggeriamo di agire sempre in maniera oculata tenendo sotto controllo sempre le vostre risorse.

Mi raccomando fate attenzione!

Un altro aspetto negativo, o forse no, è che sono davvero pochi coloro che riescono a comporre questi capolavori accattivanti, in grado di “contagiare” e di continuare ronzare nella testa per giorni e giorni.

Infine, un altro aspetto non proprio rassicurante sono i costi, sia in termini di tempo che di denaro: sono abbastanza elevati. Ma se questo genere di campagna viene portato avanti nella maniera più corretta, i risultati arriveranno e dureranno anche per tempi lunghi.

 

Tutto chiaro? Se avete ancora dubbi contattateci. Non è una strategia che proponiamo a tutti proprio a causa della sua complessità. Ma partendo da un buon budget e con un po’ di pazienza, troveremo la soluzione fatta apposta per voi. Che cosa state aspettando?
Grattacielo in vetro